Ritrovare il tempo in quarantena

È passato davvero molto tempo dall’ultima volta che ho scritto per questo blog. È passato molto tempo dall’ultima volta che mi sono dedicato seriamente al mio progetto di aprire un B&B naturista. L’arrivo di una splendida bimba che assorbe tutte le tue attenzioni, la famiglia a cui vuoi contribuire, il lavoro che non puoi mollare… tutte cose che azzerano le 24 ore contenute in una giornata… e così il tempo passa, silenzioso e velocissimo. E poi arriva il lockdown. Tutti a casa. C’è chi non può lavorare e c’è chi lo fa in modalità smart working. Io mi ritrovo in questa seconda modalità, che chiamarla smart working è una presa in giro. In Italia lo chiamano anche “lavoro agile”… sì forse perché devi essere proprio agile per riuscire a districarti tra call conference, preparazione dei pasti, analisi e strategie, bagnetto della bimba, comunicati aziendali, lavastoviglie e lavatrice… alla fine passi la giornata indossando sempre gli stessi vestiti, quasi senza pettinarti. Però a un certo punto riscopri qualcosa… qualcosa che tanto tempo fa già conoscevi e apprezzavi. La natura.

Continua a leggere

Il momento di tirare le somme

I numeri non sono mai stati miei amici, né fidi alleati. Ho fatto un percorso di studi ad indirizzo umanistico per cui l’analisi matematica con le sue funzioni, derivate, per non parlare degli integrali, risulta materia a me oscura. Ecco perché non sono mai stato bravo, né mi sono mai cimentato in una gestione “ragionata” del mio budget personale. Ho sempre speso senza ma preoccuparmi di capire qual’era il mio reale potere di spesa. E sino a quando il bancomat non viene brutalmente sputato dal POS, allora direi che ci si possa anche non porre il problema. Ma quando l’impiegata della posta dove sei andato a pagare le bollette o la commessa del supermercato ti restituisce la tesserina magnetica dicendoti “mi spiace, transazione negata”, allora è il caso di esclamare “Huston, we’ve had a problem here”. E allora come fare?

Continua a leggere

Nudi come hammam ci ha fatti

Ora che si avvicina l’inverno diventa sempre più difficile praticare il naturismo all’aperto, soprattutto nelle nostre zone. Certo si può optare per una bella vacanza verso mete più calde dove poter continuare la nostra vita senza vestiti. Ma esistono anche numero altre alternative senza compiere viaggi dispendiosi. In un post precedente vi ho già parlato della sauna e dei suoi benefici. Oggi vi parlerò del bagno turco. Continua a leggere

È giusto desiderare una vita migliore? È possibile essere felici?

È nei periodi di profonda crisi, sicuramente economica ma anche (e forse soprattutto) spirituale, che le persone si arrovellano su come cambiare la propria vita migliorandola. Ognuno vorrebbe trovare il modo per vivere una vita migliore e per essere più felice. Ma che cosa significa vivere una vita migliore? E, quando una persona è veramente felice? Continua a leggere

Tra il dire e il fare, c’è di mezzo il legiferare.

Finalmente anche la Regione Piemonte ha varato una propria legge per regolamentare il fenomeno del turismo naturista.

E’ infatti stata approvata a larga maggioranza (32 sì, 1 no e 5 astenuti) la legge n. 16, che consentirà alla Regione Piemonte di promuovere “le condizioni necessarie per garantire la pratica del turismo naturista in armonia con la natura e nel rispetto di se stessi, degli altri e dell’ambiente”. Continua a leggere

Respirare è importante, respirare bene è vitale.

Ho una deviazione del setto nasale che già in condizioni normali non mi permette di respirare correttamente, ma quando iniziano ad abbassarsi le temperature ed arrivano i primi freddi tutto ciò si traduce in una produzione di muco spropositata che a lungo andare si trasforma dapprima in forti raffreddori e poi in sinusite. Ci ho convissuto per anni, più o meno pacificamente. Fino a quando ho scoperto l’uovo di Colombo. Il lavaggio nasale ayurvedico, tecnicamente “Jala Neti”. Continua a leggere

L’insonnia dei giusti

In questo periodo molte persone stanno accusando una grande difficoltà nella fase del riposo notturno. C’è chi fatica ad addormentarsi e chi a mantenere un riposo costante sino al mattino. Vediamo allora quali possono essere le cause che possono mettere in crisi il nostro meritato riposo notturno e quali aiuti ci offre la medicina ayurvedica per superare naturalmente queste difficoltà. Continua a leggere

Chrissi… tutto qui??

Per andare sull’isola di Chrissi dobbiamo prima raggiungere il porto di Ierapetra. La strada non è molta ma siamo ancora stanchi per via dei chilometri fatti il giorno precedente. Ierapetra, nonostante le dimensioni ridotte, ha ben due porti. E volevamo azzeccare il porto giusto al primo colpo? Ma certamente no. Continua a leggere